“Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio.
L’uomo creativo osserva le cose vecchie con occhio nuovo.”

(Gian Piero Bona)

Da qui la mission che sta contagiando diversi professionisti: “….Non volevamo buttare via le nostre esperienze, le nostre storie, i nostri ricordi ….”

E dunque è stato pensato un progetto articolato, in continua evoluzione, poliedrico. La modalità abbraccia il concetto della sharing economy: condividere per risparmiare, per dare opportunità a chi si affaccia al mondo del lavoro, per uno scambio di esperienze, per avere nuove energie da utilizzare insieme, per uno scambio di vedute, per trascorrere del tempo insieme in una location tutta da inventare.

Ed in questo contesto, si apre un mercato vero e proprio ai privati che vogliono non solo vendere o comprare ma partecipare. Nei prossimi mesi ci saranno ulteriori sviluppi che vedranno i protagonisti all’opera: anche voi potreste farne parte.